Sessualità femminile

Se da tempo sei bloccata in una problematica legata alla tua intimità e vuoi finalmente riprendere in mano la tua vita sessuale e di coppia, questo è il posto giusto per te.

Scopri di più

Sessualità maschile

Se da tempo vuoi superare un disagio che non ti permette di avere una vita sessuale piena e appagante e vuoi finalmente sentirti libero, questo è il posto giusto per te.

Scopri di più

Sessualità di coppia

Siete innamorati ma la vostra vita sessuale vi impedisce di essere del tutto sereni e appagati e finalmente volete sentirvi uniti anche nel sesso? Questo è il posto giusto per voi.

Scopri di più
Chiudi
Forma sexy

Mindfulness e sessualità: la consapevolezza come strumento per imparare a fare sesso

Ti è mai capitato, durante il sesso, di concentrarti su pensieri negativi e non riuscire quindi a goderti il momento? Aspettative e preoccupazioni possono portare la mente lontana dal “qui e ora”, non permettendoti di vivere appieno l’esperienza sessuale. Allora, come fare sesso assaporandone e cogliendone ogni aspetto?

Le tecniche di mindfulness – pratiche meditative dalla lunga storia e tradizione – possono aiutarti ad avere consapevolezza dell’istante che stai vivendo. Potrai così imparare a fare sesso focalizzandoti sul presente e sulla componente sensoriale del rapporto intimo.

Ed è proprio grazie a questa coscienza di ogni attimo e di ogni gesto che la mindfulness risulta utilissima nel superare alcuni disturbi sessuali. Ad esempio il vaginismo, l’anorgasmia, la dispareunia o l’eiaculazione precoce. Scopriamo perché.

Mindfulness: come fare sesso bene

Le tecniche di mindfulness possono migliorare l’esperienza intima di chi soffre di disturbi sessuali. Molti di questi problemi, come ad esempio l’eiaculazione precoce, sono di natura psichica e possono essere alimentati da emozioni negative come ansia o insicurezza.

La mindfulness aiuta a capire come fare sesso acquisendo consapevolezza dell’atto in sé. Inoltre permette di comprendere il momento presente e le sensazioni corporee, distogliendo l’attenzione dai pensieri e dalle preoccupazioni che favoriscono l’insorgere del disturbo.

Una buona risposta a come fare sesso bene può dunque essere quella di seguire le tecniche di mindfulness che potrai scoprire grazie alla terapia sessuologica.

Meditazione: come fare del buon sesso

Ma nello specifico, come fare del buon sesso grazie alla mindfulness? Come detto, le tecniche di meditazione aiutano a non concentrarsi sulle emozioni negative e a considerarle come momentanee e transitorie. Focalizzando la mente sulla dimensione corporea e sull’istante presente, la mindfulness blocca quei pensieri ostili che si attivano inconsciamente e che non permettono di godere appieno dell’esperienza sessuale.

Le tecniche di mindfulness consentono quindi di regolare l’attenzione, raggiungere una percezione oggettiva ed essere presenti in ogni atto che si compie. In questo modo si vede la realtà per quello che è e non per quello che si può credere o desiderare.

Essere coscienti di ciò che realmente sta accadendo, senza innescare automaticamente schemi mentali prefissati, permette di capire come fare sesso cogliendone con consapevolezza ogni suo aspetto.

Se quindi vuoi vivere pienamente la tua sessualità, rivolgiti ad un sessuologo che ti seguirà in un percorso dove le tecniche di mindfulness interagiscono con la psicoterapia cognitivo comportamentale e la pratica mansionale. Potrai così impare ad assaporare il sesso nella sua completezza ed avere un atteggiamento aperto e curioso verso ciò che ti circonda.

© Dott.ssa Giovanna Verde

Prenota una consulenza